La migrazione al cloud è diventata più comune dall’avvento del COVID-19. Una strategia di migrazione al cloud implica lo sforzo di un’azienda di trasferire tutte le risorse essenziali come dati, applicazioni e servizi nel cloud per maggiore archiviazione e sicurezza. Queste strategie si allineano perfettamente con le condizioni di lavoro a distanza. Tutto sommato, la migrazione al cloud è arrivata per migliorare la produttività e l’efficienza aziendale. Hai bisogno di una strategia efficace per trasferire tutte le risorse da un sistema legacy a un cloud. Più del cinquanta percento delle aziende si sta impegnando per passare alla tecnologia cloud e migliorare le attuali condizioni di utilizzo del cloud.

Di seguito sono elencate le prime cinque strategie comuni di migrazione al cloud che dovresti conoscere:

Rehosting

Il rehosting è una strategia di migrazione che prevede uno spostamento completo e il trasporto diretto dei dati correnti nel cloud. Le aziende che operano esclusivamente online possono trarre vantaggio da questa strategia. È necessaria una quantità minima di tempo per il rehosting per migrare i dati ed eseguire operazioni. Il metodo potrebbe essere costoso, ma i dividendi valgono i soldi e lo sforzo.

Ripiattaforma

Replatform è un po’ diverso dal rehosting nel suo funzionamento. A differenza del reposting, che funziona con un approccio “lift and shift” per apportare modifiche fondamentali all’infrastruttura, questa piattaforma consente di apportare modifiche adeguate all’infrastruttura per adattarla all’ambiente cloud. Molti programmatori e sviluppatori di app utilizzano questa strategia nelle loro applicazioni.

Andare in pensione

Questa strategia ideale consiste nell’omettere dati e risorse non necessari come le applicazioni. È un compito cruciale e viene spesso svolto nelle fasi iniziali della migrazione per dare priorità al trasferimento di applicazioni utili. Un’applicazione che non soddisfa le condizioni del cloud viene omessa dall’arena IT. In questo modo, esplorerai altre applicazioni applicabili in termini di utilizzo con l’ambiente cloud e l’azienda.

Riacquisto

Il riacquisto si verifica quando le condizioni nel sistema legacy diventano ingestibili. Il sistema legacy viene spostato su un cloud quando la relazione interna con i clienti non è molto utile. Potrebbe sembrare economico e conveniente, ma ha delle complicazioni. I dipendenti e gli utenti finali devono essere ben acclimatati con le risorse attraverso un’adeguata formazione.

Riarchitettura

Una strategia per portare i tuoi dati e le tue risorse nel cloud consiste nel ricostruire completamente il tuo sistema nel cloud. Utilizzerai il servizio cloud fornito da un provider cloud. Questo è un processo che richiede tempo, ma è l’ultima risorsa quando si accerta che il sistema attuale non soddisfa le esigenze della propria azienda. È vantaggioso a lungo termine.

La migrazione al cloud è un processo complesso e rischioso poiché comporta problemi di sicurezza dei dati e gestione dei costi. È necessario mantenere un ambiente sicuro durante la pianificazione, l’approvvigionamento e il test per la migrazione al cloud. La migrazione al cloud offre vantaggi a lungo termine solo se viene applicata la giusta strategia di migrazione al sistema e ai dati. Le strategie sopra menzionate sono tra i primi cinque approcci di migrazione cloud più comuni per gestire il trasferimento sicuro e prolungato di applicazioni, dati e risorse.

Sopra è un articolo informativo su 5 strategie comuni di migrazione al cloud che dovresti conoscere. Non esitare a contattarci tramite la sezione commenti, in caso di domande relative alle istruzioni che abbiamo condiviso sopra.